Source de Vie - Lire la Bible "L'enseignement du sage est une source de vie, pour détourner des pièges de la mort." La Bible - Proverbes 13:14

Lire la Bible

Les Psaumes


Accueil Enseignements Bible Services

De à
Version

Les Psaumes

- chapitre 35 -

Comparer avec Louis Segond

Comparer avec Darby

Comparer avec David Martin

Comparer avec Ostervald

Comparer avec Abbé Crampon

Comparer avec King James

Comparer avec American std

Comparer avec Easy to read

 Version Diodati
1Di Davide. O Eterno
2Prendi lo scudo e la corazza e levati in mio aiuto.
3Tira fuori la lancia e sbarra il passo a quelli che mi perseguitano; dì all'anima mia: sono la tua salvezza.
4Siano confusi e svergognati quelli che cercano la mia vita, voltino le spalle e siano confusi quelli che tramano del male contro di me.
5Siano come pula al vento e l'angelo dell'Eterno li scacci.
6Sia la loro via tenebrosa e sdrucciolevole, e dell'Eterno li insegua.
7Poiché senza motivo mi hanno teso di nascosto la loro rete; senza motivo mi hanno scavato una fossa.
8Un'improvvisa rovina piombi loro addosso, siano presi nella rete che hanno nascosto e cadano nella fossa che hanno preparato per la mia rovina.
9Allora l'anima mia esulterà nell'Eterno e si rallegrerà nella sua salvezza.
10Tutte le mie ossa diranno: O Eterno chi è pari a te, che liberi il misero da chi è più forte di lui, il misero e il bisognoso da chi lo deruba?.
11Testimoni spietati si levano contro di me e mi domandano cose delle quali non so nulla.
12Mi rendono male per bene, lasciando così sconsolata la mia vita.
13Eppure, quando erano infermi, io mi vestivo di cilicio, e affliggevo l'anima mia col digiuno, e pregavo col capo chino sul petto.
14Andavo in giro, come se si trattasse di un amico o di mio fratello, andavo tutto ricurvo per il dolore, come uno che faccia cordoglio di sua madre.
15Ma quando io ho inciampato, essi si sono rallegrati e si sono radunati insieme; si sono radunati contro di me dei calunniatori, che io non conoscevo, mi hanno lacerato senza posa.
16Assieme a dei malvagi buffoni da mensa, digrignano i denti contro di me.
17O Signore, fino a quando starai a guardare? Salva la mia vita dalle devastazioni da loro ordite, l'unico mio bene dalle zanne dei leoni.
18Io ti celebrerò nella grande assemblea, ti loderò in mezzo a un popolo numeroso.
19Non si rallegrino di me quelli che a torto mi sono nemici, non strizzino l'occhio quelli che mi odiano senza motivo.
20perché essi non parlano mai di pace, ma tramano inganni contro la gente pacifica del paese.
21Sì, allargano la loro bocca contro di me e dicono: Ah, ah! L'abbiamo visto con i nostri occhi.
22O Eterno, tu hai visto queste cose, non tacere; o Signore, non allontanarti da me.
23Risvegliati e destati, per farmi giustizia e per difendere la mia causa, o DIO mio e Signore mio.
24Giudicami secondo la tua giustizia, o Eterno, DIO mio, e fa' che essi non si rallegrino di me,
25e non dicano in cuor loro: Ah, proprio come volevamo; e non dicano: L'abbiamo divorato.
26Siano svergognati e confusi tutti quelli che si rallegrano del mio male; siano coperti di vergogna e di vituperio quelli che si esaltano contro di me.
27Cantino e si rallegrino quelli che hanno a cuore la mia giusta causa e dicano del continuo: Magnificato sia l'Eterno, che vuole la pace del suo servo.
28La mia lingua celebrerà la tua giustizia e canterà la tua lode tutto il giorno.

© Source de Vie - Toute reproduction autorisée et encouragée sous réserve de citer http://www.sourcedevie.com/paginahome.htm
- Dernière mise à jour le 18/02/2015 -