Source de Vie - Leggere la Bibbia "L’insegnamento del saggio č una fonte di vita per evitare a uno i lacci della morte." La Bibbia - Proverbi 13:14

Leggere la Bibbia

Giosuč


Prima pagina Insegnamenti Bibbia Servizi

De ą

Giosuč

- capitolo 1 -

1Dopo la morte di Mosč, servo dell'Eterno, avvenne che l'Eterno parlņ a Giosuč, figlio di Nun, ministro di Mosč, egli disse:
2Mosč, mio servo, č morto; or dunque alzati, passa questo Giordano tu e tutto questo popolo, verso il paese che io do loro, ai figli d'Israele.
3Io vi ho dato ogni luogo che la pianta del vostro piede calcherą, come ho detto a Mosč.
4Il tuo territorio si estenderą dal deserto e da questo Libano fino al grande fiume, il fiume Eufrate, tutto il paese degli Hittei fino al Mar Grande, a ovest.
5Nessuno ti potrą resistere tutti i giorni della tua vita; come sono stato con Mosč, cosģ sarņ con te; io non ti lascerņ e non ti abbandonerņ.
6Sii forte e coraggioso, perché tu metterai questo popolo in possesso del paese che giurai ai loro padri di dare loro.
7Solo sii forte e molto coraggioso, cercando di agire secondo tutta la legge che Mosč, mio servo, ti ha prescritto; non deviare da essa né a destra né a sinistra, affinché tu prosperi dovunque andrai.
8Questo libro della legge non si diparta mai dalla tua bocca, ma meditalo giorno e notte, cercando di agire secondo tutto ciņ che vi č scritto, perché allora riuscirai nelle tue imprese, allora prospererai.
9Non te l'ho io comandato? Sii forte e coraggioso; non aver paura e non sgomentarti, perché l'Eterno, il tuo DIO, č con te dovunque tu vada
10Allora Giosuč comandņ agli ufficiali del popolo, dicendo:
11Passate in mezzo all'accampamento e date quest'ordine al popolo, dicendo: Fatevi delle provviste di viveri, perché entro tre giorni passerete questo Giordano per andare ad occupare il paese che l'Eterno, il vostro DIO, vi dą in ereditą.
12Giosuč parlņ pure ai Rubeniti, ai Gaditi e alla mezza tribł di Manasse, e disse loro:
13Ricordatevi della parola che Mosč, servo dell'Eterno, vi comandņ quando vi disse: "L'Eterno, il vostro DIO, vi ha concesso riposo e vi ha dato questo paese.
14Le vostre mogli, i vostri piccoli e il vostro bestiame rimarranno nel paese che Mosč vi ha dato di qua dal Giordano; ma voi, tutti i vostri guerrieri valorosi passerete armati davanti ai vostri fratelli, e li aiuterete,
15finché l'Eterno avrą dato riposo ai vostri fratelli come a voi, e avranno anch'essi preso possesso del paese che l'Eterno, il vostro DIO, dą loro. Allora potrete ritornare ad occupare il paese che vi appartiene, e che Mosč, servo dell'Eterno, vi ha dato di qua dal Giordano verso est".
16Essi allora risposero a Giosuč, dicendo: Noi Faremo tutto quello che ci comandi e andremo dovunque ci manderai.
17Come abbiamo ubbidito in ogni cosa a Mosč, cosģ ubbidiremo a te. Soltanto sia con te l'Eterno, il tuo DIO, come č stato con Mosč!
18Chiunque si ribella ai tuoi ordini e non ubbidisce alle tue parole in tutto ciņ che gli comandi, sarą messo a morte. Solo sii forte e coraggioso!.

© Source de Vie - Qualsiasi copia č autorizzata e sostenuta citanto http://www.sourcedevie.com/paginahome.htm
- Ultimo aggiornamento il 20/01/2009 -